Weekend d'oro e d'argento per il Club Scherma Casale

Brillanti risultati per gli schermidori del Club Scherma Casale impegnati in diverse competizioni lungo la penisola.

Luccicano soprattutto la medaglia d'oro ottenuta da Mauro Scarsi, nella categoria cadetti, e la medaglia d'argento conquistata da Marco Fenoglio, nella categoria Master (40/50 anni).

Sabato a Monza nel Trofeo d'Autunno, nella categoria cadetti, erano impegnati oltre al citato Mauro Scarsi anche Michele Tedeschi ed Edoardo Roviglione. Per tutti girone molto positivo con cinque vittorie e una sconfitta, risultato che permetteva loro di saltare la prima diretta. Abbinamento sfortunato per Roviglione sconfitto per 13/15 per l'ingresso ai "sedici", vittoria invece per Tedeschi fermato poi per l'ingresso agli "otto" per 13/14 con una stoccata subita proprio agli ultimi secondi.

Cammino trionfale per Mauro Scarsi con un filotto di vittorie che lo portavano a disputare la finale, con il favorito milanese Volpi, conclusa a suo favore per 15/12.

Sempre a Monza prova di rilievo in categoria assoluti per il nuovo entrato al Club Scherma Casale Vittorio Cavazzana che, dopo un girone con tutte vittorie, proseguiva il suo cammino fino agli ottavi di finale dove doveva cedere il passo al trevigiano Rossi chiudendo con un eccellente nono posto.

Nella stessa categoria posizione finale di metà classifica per Carlo Pezzana, che dimostra comunque una progressiva crescita in questa difficile categoria con la soddisfazione di chiudere in classifica davanti al padre Michele.

Nella categoria ragazzi-allievi, prova sottotono per Andrea Magni e Lorenzo Balzola relegati a posizioni di metà classifica.

La medaglia d'argento arriva invece da Nocera Umbra, alla prima prova nazionale Master, per merito di Marco Fenoglio, autore della solita eccellente prestazione che lo vedeva primo dopo i gironi conclusi con tutte vittorie. Proseguiva il suo cammino con due assalti da batticuore nei sedicesimi e negli ottavi chiusi entrambi con vittorie per 10/9, facile l'accesso alle semifinali e alla finalissima con due vittorie pesanti per 10/5 e 10/4 e combattutissima finale con il genovese Pirani persa 10/9 all'ultima stoccata.

A Genova erano impegnate le due squadre maschile e femminile della categoria assoluti nell'annuale trofeo organizzato dalla società Pompilio di Genova.

Sottotono la prestazione delle due compagini composte da Andrea e Simone BaroglioLuca Morando e Giovanni Buzzi per i maschi e da Cecilia Allara, Laura Buzzi, Beatrice Banfo e Giulia Navazzotti per le femmine.

Fatali, per entrambe, gli assalti con il Giardino di Milano che fermava le nostre squadre al settimo posto per le femmine e al nono posto per i maschi.