Giulia Navazzotti e Giovanni Buzzi brillanti piazzamenti ad Ariccia

Nella prima prova nazionale "giovani" disputata nella città laziale a scendere in pedana per prime sono state le atlete della gara femminile. Il club cittadino ha schierato Giulia NavazzottiCecilia Allara, Letizia Vivino e Laura Buzzi. La fase a gironi ha fatto registrare un percorso netto per Giulia, con sei vittorie e nessuna sconfitta, tre vittorie e due sconfitte per Cecilia, due vittorie e quattro sconfitte per Letizia e Laura. Per quest'ultima strada sbarrata per l'accesso alle dirette per differenza stoccate; nel tabellone per l'accesso ai "128", mentre Giulia era esentata grazie al buon girone, Cecilia e Letizia venivano sconfitte rispettivamente dalla vercellese Bombieri e dalla torinese Reviglio. Proseguiva il suo cammino Giulia che superava dapprima la vigevanese Plebani per 15/13 e successivamente la rappresentante del Posillipo Napoli, Nesti, in un assalto dove la casalese, in svantaggio, dimostrava sangue freddo e massima concentrazione riuscendo a recuperare e a vincere in un infuocato finale per 15/14.

Nel turno successivo, valevole per l'accesso ai "16", Giulia veniva purtroppo superata dalla rappresentante di Rapallo, Carlassare, chiudendo comunque la gara al ventesimo posto su 261 partecipanti.

In campo maschile con ai nastri di partenza 336 atleti, il Club Scherma Casale schierava Giovanni Buzzi, Pietro Restivo, Vittorio Cavazzana, Mauro Scarsi e Davide Fontana.

Nella fase a gironi en plein di Buzzi con tutte vittorie, quattro vittorie e due sconfitte per Restivo e tre vittorie e tre sconfitte per Cavazzana, Scarsi e Fontana.

Il primo turno di diretta era fatale a Davide Fontana, sconfitto 11/15 dal siracusano De Rossi e a Mauro Scarsi sconfitto dal rappresentante di Frascati De Maria per 13/15.

Turno in più per Vittorio Cavazzana che, dopo aver vinto la prima diretta con il romano Ancora per 14/13 era costretto a lasciare il passo al senese Ricci.

Per Pietro Restivo la gara proseguiva con una netta vittoria per 15/5 contro il reatino Demichelis, altra vittoria per 15/12 contro il frascatano Jacoangeli e terminava per l'accesso ai "32" purtroppo con una sconfitta con il rappresentante di Bresso Barbara.

Giovanni Buzzi, saltata la prima diretta, infilava due vittorie convincenti per 15/8 contro il fiorentino Batistini e per 15/9 contro l'atleta delle Fiamme Oro Roma Fruci prima di cedere all'ultima stoccata per 14/15 al foggiano Jandolo.

Per Buzzi e Restivo una gara quindi molto positiva che lascia immutate le possibilità di qualificazione alla finale nazionale di categoria.

Ariccia, 29-30 novembre